La Responsabilità come mezzo per creare la realtà

Questa volta parleremo di Responsabilità e di come questa abbia un ruolo determinante nel creare la propria realtà.

Sicuramente avrete letto tantissimo sulla Legge di Attrazione, e di sicuro vi sarete fatti una idea ben precisa del potere che il nostro pensiero esercita nel creare la realtà.

Anche su questo blog avete potuto leggere di come le cose e gli eventi della nostra vita possano essere in qualche modo ‘attirati’ a noi attraverso i nostri pensieri, siano essi consci o inconsci.

Bene, ho una bella notizia e una brutta notizia per voi:

La bella notizia è che in base a quanto abbiamo detto, possiamo avere o diventare qualsiasi cosa nella nostra vita, e fin qui nulla di nuovo. La brutta notizia è che siamo gli unici responsabili di tutto quello che accade, nel bene o nel male.

Perchè la seconda notizia sarebbe brutta? Perchè il concetto di avere la totale responsabilità di ogni avvenimento della nostra vita ci spaventa a morte, e moltissimi sfuggono a questa scomoda verità.

La notizia non è piacevole anche perché non c’è via di scampo: se volete che la Legge di Attrazione funzioni per voi, dovete necessariamente essere consapevoli e prendervi carico di questa responsabilità.

Inconsciamente siamo portati infatti a sfuggire da questo onere cercando sempre di dare la colpa di ciò che ci accade a qualcosa o qualcuno là fuori.

La crisi, il governo ladro, il nostro capo che non ci valorizza abbastanza, il partner che non ci capisce, il vicino di casa fastidioso… e potrei continuare per diverse pagine.

Siamo chiusi nella nostra zona di confort, e facciamo di tutto per rimanerci il più a lungo possibile. E’ comodo dare sempre la colpa a qualcun’altro, ma non ci rendiamo conto che attraverso questo atteggiamento da vittima ci chiudiamo inconsapevolmente in una gabbia fatta di paura e risentimento. Siamo i carcerieri di noi stessi.

Ora vediamo invece come stanno veramente le cose.

Che ci crediate o meno, il mondo che ci circonda è unicamente il riflesso di ciò che pensiamo o crediamo. Le persone e i luoghi che frequentiamo non sono altro che la rappresentazione materiale di come siamo fatti dentro. Come ho già avuto modo di dire, non c’è nulla là fuori. Anzi, non esiste un là fuori (il mondo esterno) separato dalla nostra mente.

La fisica quantistica ci ha dimostrato senza ombra di dubbio che creiamo la nostra realtà momento dopo momento, semplicemente attraverso il pensiero conscio e inconscio.

La realtà è dentro di te, e muta in conseguenza del mutare del tuo stato interiore. Del tuo essere.

Vuoi davvero prendere in mano le redini del tuo destino? La risposta è nel titolo di questo articolo: prenditi tutta la responsabilità di quello che ti succede.

Smettila di lamentarti del mondo che ti circonda. Se l’hai creato tu, perché te ne lamenti?

Se te ne lamenti, riconosci al mondo esterno un potere che non ha, e rinunci del tutto alla tua Sovranità. Tutti noi creiamo in base alle nostre più intime credenze, pertanto se credi che là fuori ci sia un mondo pericoloso sul quale non hai alcun controllo, indovina un pò che tipo di realtà creerai?

Il problema è che facciamo di tutto per sentirci vittima delle circostanze, in modo da poter avere un alibi che ci permetta di lamentarci e scaricare le responsabilità sul mondo esterno. Questo ci fa sentire bene, perchè, come ho detto prima, la responsabilità fa paura, e la maggior parte delle persone reagisce in modo forte contro questa verità, pur di salvaguardare il proprio diritto a lamentarsi.

Come pensi di poter applicare con successo la Legge di Attrazione se non credi di essere l’unico responsabile degli avvenimenti della tua vita?

Come pretendi di poter creare consciamente il futuro se non credi affatto di aver creato il tuo presente?

Se vuoi davvero cambiare la tua vita, inizia ad accettare la tua situazione attuale, bella o brutta che sia. Ama te stesso e ringrazia ogni giorno per tutto ciò che hai. Smettila di lamentarti e prendi coscienza della tua piena responsabilità.

Rivendica il posto sul tuo trono. Sentiti Sovrano indiscusso del tuo mondo, e solo così il mondo inizierà a trattarti da Sovrano…

Paolo Marrone


Se vuoi ricevere i miei post nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter cliccando il pulsante che trovi in basso nella pagina. Grazie.




Guarda la lista dei libri consigliati

Il Libro di Draco Daatson Book Cover Il Libro di Draco Daatson
Salvatore Brizzi
Crescita Spirituale
Antipodi Edizioni
2012
12x17,5
180

Questo libro raccoglie la prima parte degli insegnamenti trasmessi da Victoria Ignis a Salvatore Brizzi quando quest'ultimo aveva cominciato da poco tempo a interessarsi di spiritualità e lavoro su di sé.

I due s'incontrarono saltuariamente nel corso della seconda metà degli anni '90. Gli insegnamenti di Victoria Ignis si rifanno all'addestramento (tramandato oralmente) che un antico e misterioso monaco-guerriero conosciuto come Draco Daatson impartiva ai suoi discepoli, i Senza Sonno.

Le sue parole ... (Continua)

Informazioni su Paolo Marrone

Da anni si occupa dello studio delle vere leggi dell’Universo, attraverso la riscoperta dei profondi legami esistenti tra le antiche dottrine orientali e le più recenti scoperte nel campo della fisica quantistica. Ha intrapreso da tempo un percorso di crescita personale attraverso la partecipazione a scuole dei migliori coach a livello mondiale, come la School of Enlightenment di Ramtha, la Mastery University di Anthony Robbins e il Quantum Leap di T. Harv Eker, solo per citare le più importanti, e ama condividere le sue scoperte e le sue riflessioni su questo blog. E’ anche co-autore di “La via della Creazione Consapevole” e autore de "Il monaco che non aveva un passato".
Questa voce è stata pubblicata in Fisica Quantistica, Legge di Attrazione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a La Responsabilità come mezzo per creare la realtà

  1. Pingback: La Responsabilità come mezzo per creare la realtà Campo Quantico | Legge di Attrazione | Scoop.it

  2. Juanita scrive:

    This is cool!

  3. gisella scrive:

    é sensazionale sapere che creiamo noi stessi la realtà! è straordinario e profondamente emozionante! Mi diverto creandomi la realtà ogni singolo millesimo di secondo..ogni attimo…ogni istante…ed è per questo che quando mi creo una biricchinata dopo sorrido e rido… spettacolare!

  4. matteo scrive:

    Condivido il tuo articolo. Un punto non mi sembra chiaro:”…se vuoi essere ricco devi essere ricco dentro…” io ho avuto modo di costatare che la ricchezza esterna e’ spesso poverta’ interiore, nasce da egocentrismo e scarsa sensibilita’ per gli altri. Materialismo e ricchezza interiore non si coniugano bene o no?
    Sulla legge dell’attrazione mi trovi pienamente d’accordo.

    • Paolo Marrone scrive:

      Carissimo Matteo, non fare l’errore di associare la ricchezza con la povertà d’animo. E’ uno stereotipo che purtroppo ci è stato insegnato fin da piccoli, frutto di un retorico modo di pensare che fa comodo solo a chi vuole tenerci nell’ignoranza più assoluta riguardo a come funziona davvero la realtà.
      Le due cose non sono assolutamente correlate. Se una persona è egocentrica ed ha scarsa sensibilità per gli altri, lo è indipendentemente dalla sua situazione economica. Associare le due cose non solo non ha senso, ma può anche portarti a considerare il denaro in modo errato, che può avere ripercussioni sulla tua situazione personale. Avere dei pregiudizi riguardo al denaro, o a chi possiede il denaro, infatti, allontana il denaro da te. Ad alcuni fa comodo farci credere queste cose, ed è per questo che la scuola, la religione, e la società in generale sono costruite in modo da insegnarci questo errato modo di pensare. Puoi leggere come funziona la legge della ricchezza e quali sono le cose da evitare in questo altro mio post. Ciao

  5. ilva scrive:

    ho accolto e accolgo con grande GRAZIE ogni dispensa della CHIAVE SUPREMA e sono pronta…I libri non mi mancano, ma ora devo concentrare le mie energie nel comprendere le responsabilita, come da consiglio. Mi piace la idea giocosa di Gisella, mi ispira nel rilassamento. Grazie ,seguo e partecipo ogni dono. Ilva

  6. Barbara corsini scrive:

    meraviglioso come sempre! grazie é un piacere leggerti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la cifra mancante: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.